Permesso di costruire box per cani

09/04/2016

il Tribunale Amministrativo Regionale per la Emilia Romagna, con la sentenza emessa dalla sezione prima n. 163/2016 dichiara che non è ammissibile il rilascio di un titolo abilitativo in sanatoria ex art. 36 del d.P.R. n. 380 del 2001 che venga subordinato alla esecuzione di opere edilizie, anche se gli ulteriori interventi sono finalizzati a ricondurre l'immobile abusivo nell'alveo della compatibilità con gli strumenti urbanistici, giacché ciò contrasta ontologicamente con gli elementi essenziali dell'accertamento di conformità, i quali presuppongono la già avvenuta esecuzione delle opere e la loro integrale conciliabilità con la disciplina urbanistica. Nel caso in esame un cittadino aveva ottenuto dal Comune un permesso di costruire in sanatoria relativamente all'avvenuta realizzazione, senza titolo abilitativo, di opere pertinenziali di un servizio annesso all'abitazione destinato ad accogliere animali domestici da compagnia.